Recensione oggetto misterioso? No un nuovo pennello da fondotinta!

Recensione spazzolino o pennello per fondotinta?




Questo strano marchingegno che ricorda inevitabilmente uno spazzolino da denti è una new-entry nel mio beauty case..

Avete mai visto nelle gif su Istangram quante make-up addicted lo usano?Ovviamente è un oggetto di moda che arriva dall'America.. Da Kim Kardashian e la sorellastra Kylie Jenner, se non sapete chi siano queste persone non preoccupatevi, non siete sole! Quello che vi basta sapere è che molte tecniche di make-up diventate di tendenza anche in Italia derivano proprio da loro!



Ma tornando all'oggetto misterioso, sapete a cosa serve?

Un video pubblicato da Biachii Cosmetics (@biachii3) in data:


Si usa per l'applicazione del fondotinta e per fare il countoring.
Per i fondi si presta bene per quelli medio liquidi e compatti, mentre per il chiaro-scuro del countoring è ideale per i prodotti compatti e stick.


Inizialmente furono lanciati dalla Mac con la collezione Master Class Brush a prezzi per me inaccessibili. È disponibile in tre dimensioni piccolo (per sopracciglia ed eye-liner) , medio (per ombretti e correzioni) e grande (per il fondotinta) . Quelli di Mac non hanno in realtà riscosso un'enorme successo, anche perché le recensioni che si leggono in giro soprattutto per quel che riguarda il piccolo ed il medio, così almeno ci fa sapere Clio, non sono molto pratici e non funzionano bene per sopracciglia, eye liner ed ombretti. L'unico che viene promosso è quello grande. Ed io ho scovato questo su Amazon che pare della stessa misura del medio, è di Value Makers e costa 9,99!




Come lo uso?


Si preleva il fondo e si distribuisce grossolanamente in tutto il viso.
Poi partendo dal basso si fanno dei movimenti prima orizzontali e poi in senso verticale per uniformare bene la base.



Unico neo: la stesura nelle palpebre, l'interno ed il contorno occhi. Semplicemente perché è troppo grande per queste aree benché vi sforziate vi dovrete aiutare o con le mani o una beauty blender.

L'applicazione è comunque molto omogenea e naturale senza farvi avere quell'effetto cerone.
Le eventuali correzioni (brufoli, macchie) in questo caso le faccio dopo perché con lo spazzolino sposterei quello che ho messo sotto.



Si ottiene una buona sfumatura, perché il pennello ha delle setole sintetiche ma morbidissime e molto fitte che prelevano il prodotto (ma senza "mangiarlo"quindi sprecarlo). E' molto maneggievole grazie al pratico manico, ed ho letto che è indicato anche per le ragazze che portano gli occhiali da vista, che di solito sono piu in difficoltà coi normali pennelli che sbattono nello specchio, perché si devono avvicinare molto per vedere bene, con questo tipo invece che va posizionato in senso orizzontale, ci si può truccare anche senza togliere gli occhiali!

Quello della Mac è venduto come adatto anche per le polveri, mmmm.. . Le polveri sono difficili da sfumare con questo tipo di pennello.. Le setole sono troppo rigide e prelevano troppo prodotto in polvere.. Anche quello che ho acquistato io é inadatto per le polveri. 

Voi lo avete mai provato? Avete comprato quelli di Mac? Se si, come vi trovate?
Fatemelo sapere nei commenti qui sotto o nella mia pagina Facebook cliccando qui!